Armi medievali



Yüklə 21,74 Kb.
tarix29.10.2017
ölçüsü21,74 Kb.

ARMI MEDIEVALI - Classificazione

Le armi usate nel periodo medievale sono molte, le potremmo suddividere in alcune categorie e trattarle singolarmente:



  • Armi da schieramento od assedio;

  • Armi personali da combattimento;

  • Armi personali difensive;

  • Il cavallo.

I primi due gruppi li possiamo suddividere in :

Armi da schieramento od assedio:

Armi personali da combattimento:

  • Armi da taglio

  • Armi da botta o sfondamento

  • Armi lunghe da punta

  • Armi da getto o lancio



Armi da schieramento od assedio

Le armi da schieramento od assedio, nel periodo medioevale, non si discostano molto da quelle usate dalle Legioni Romane. Le studieremo brevemente solo per conoscenza:

le tre categorie spesso si intersecano tra loro, anche perché le armi da lancio servivano a sfondare le fortificazioni mentre quelle da sfondamento erano spesso anche d’assalto.
Armi da getto o lancio

Armi da sfondamento

Armi d’assalto


  • La Ballista

  • La Catapulta

  • L’Onagro

  • Il Corvo

  • L’Ariete

  • La Torre Mobile



la Torre Mobile era dotata in basso di Ariete ed in alto di una passerella o ponte mobile detto Corvo.
TUTTE le armi sopra elencate erano servite da un numero di uomini superiore a DUE solo le balliste più piccole erano servite da DUE uomini.

Armi personali da combattimento





  • Armi da taglio

  • Armi da botta o sfondamento

  • Armi lunghe da punta

  • Armi da getto o lancio

Veniamo ora a trattare le armi che useremo giornalmente, iniziamo dalle armi da taglio:


spada medievale (ad 1 mano)
spada bastarda
Claymore (a 2 mani)
daga
pugnale
spada Templare (a 2 mani)
pugnale Templare

come potete vedere dalle armi che vi mostro, solo le ultime due lame sono quelle di normale dotazione di battaglia, come più avanti vedremo.


Le parti di una spada




le parti di una spada DEVONO essere conosciute perfettamente.
Ora vediamo in pratica le Armi da botta o sfondamento :
mazzafrusto mazzafrusto ascia mazza
naturalmente ne esistono diversi modelli e forma, dipende tutto dall’armaiolo, il periodo, il paese.

Vi mostro ora le Armi lunghe da punta anche se noi usiamo solo la lancia:



lancia alabarda
esistono altri tipi ma sono modifiche di queste due principali armi lunghe da punta.

Le armi da lancio o da getto :

tralasceremo le varie fionde (usate dai romani)

per vedere l’arco e la balestra


arco faretra con frecce per l’arco

balestra faretra con frecce per la balestra

di regola noi usiamo la balestra che è molto più potente e precisa anche se più lenta da caricare.

La balestra che vi ho mostrato è di tipo semplice, ma esistono balestre molto più potenti che si caricano con il martinetto (un piccolo argano a manovella) che consente un tiro di gran lunga più devastante.


Armi personali difensive

Ora passiamo a vedere come difendere il nostro corpo dai colpi dei nemici:

useremo delle coperture parziali o complete, a secondo del nostro modo di combattere:
iniziamo dalle coperture per il corpo:

cotta di maglia

formata da anelli uniti tra di loro e rivettati, dà una buona copertura ai colpi, protegge parzialmente dai colpi di punta; deve essere portata su di una protezione imbottita in cuoio; è relativamente leggera e non toglie molta agilità nei movimenti.


armatura completa
in diversi modelli protegge molto il guerriero, ma ha lo svantaggio di essere molto pesante e di impacciare i movimenti i maniera considerevole.

Per la testa si usano:


il camaglio

fatto in maglia di ferro e calzato sopra un berretto di stoffa



cervelliera

calzato sopra la maglia di ferro, da solo o sotto l’elmo pentolare.


elmo pentolare o crociato
naturalmente si possono usare altri elmi che non richiedono la cervelliera:

detti comunemente bacinetto o celata
ora non ci rimane che guardare gli scudi, ma invece di vedere i vari tipi, vi mostrerò solo il tipico scudo di dotazione:
scudo

e per finire vedremo l’arma che ci contraddistingue come Templari: il cavallo.



stallone Arabo
questo in particolare è un purosangue arabo, forte, veloce, maneggevole.

Ben addestrato compie rapide evoluzioni permettendoci di combattere il nemico.


Di regola preferiamo coprirlo solo con una gualdrappa con i colori dell’Ordine per non appesantirlo e lasciarlo agile e veloce.

Per finire questa parte della lezione vi mostrerò un Templare a cavallo in ordine di battaglia con le insegne:





Templare a cavallo

Dostları ilə paylaş:


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©genderi.org 2019
rəhbərliyinə müraciət

    Ana səhifə