Generi dell’Orazione: Giudiziale, Epidittico o dimostrativo



Yüklə 8,39 Kb.
tarix08.12.2017
ölçüsü8,39 Kb.

Generi dell’Orazione: Giudiziale, Epidittico o dimostrativo.
Parti della retorica: Inventio, Dispositio, Elocutio, Memoria, Actio
INVENTIO: è la parte della retorica che indica il processo di raccolta delle cose da dire al fine di convincere o commuovere.
Sentenze

Vox populi

Prove estrinseche Confessioni

Atti


Testimonianze

la convinzione

si ottiene Induzione

Prove intrinseche Exemplum

Deduzione

Entimema (sillogismo incompleto)



Il carattere dell’oratore

Il buon senso

La stima

La simpatia

La commozione

Si ottiene con


La passione del pubblico

Collera


Amore

Odio


Fiducia

Timore
La ricerca degli argomenti da esporre avviene per mezzo della Topica che è la raccolta dei luoghi comuni.

La prima parte dell’Inventio è perciò la Probatio cioè l’insieme delle prove a sostegno dell’argomentatio cioè dello svolgimento dell’orazione.

DISPOSITIO è la seconda parte che stabilisce la distribuzione dei materiali da esporre, entro il tessuto del discorso. Si prevede di segure due possibili ordini del discorso:

Esordio o proemio

Esposizione o narrazione (con digressione). Può contenere la proposizione o esposizione o/e la partizione o enumerazione degli argomenti



Ordo nauralis Argomentazione. Con dimostrazione o prova e confutazione

Epilogo o perorazione o conclusione


Tale Ordo naturalis è logico e cronologico;
crescente

L’ordo artificialis può essere decrescente



nestoriano (che evita i difetti dei primi due)

Prima dell’Esordio, può esserci l’enumerazione che informa l’uditorio degli argomenti che si tratteranno


Dostları ilə paylaş:


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©genderi.org 2019
rəhbərliyinə müraciət

    Ana səhifə